. Solidarietà alla giovane imprenditrice

La CNA comunale di Ragusa manifesta piena solidarietà e la propria vicinanza alla giovane imprenditrice rimasta vittima, domenica mattina, di un devastante episodio. Dopo un furto, è stata data alle fiamme la sua agenzia di viaggi in via Roma, in pieno centro storico superiore.

“E’ assurdo che accadano fatti del genere – sottolinea il presidente della CNA comunale di Ragusa, Santi Tiralosi, con la responsabile organizzativa, Antonella Caldarera – la questione sicurezza deve essere prioritaria per una città come Ragusa che in passato non ha mai avuto problemi del genere. E, infatti, proprio con riferimento alla via Roma, almeno per quanto attiene la nostra memoria storica, è la prima volta che si verifica un episodio così grave."

"Come associazione di categoria, quindi - prosegue Tiralosi - riteniamo che sia arrivato il momento di fermarsi e sedersi tutti attorno a un tavolo per fare emergere una serie di proposte che vadano nell’unica direzione possibile, quella di garantire piena sicurezza a tutti i piccoli e medi imprenditori della zona. Anche attraverso un potenziamento del sistema di telesorveglianza. Chiediamo all’amministrazione comunale di darci un segnale in questo senso. Perché non si debbano più ripetere episodi del genere. Purtroppo, la percezione di insicurezza è una sensazione che sta prendendo sempre più piede. In ultimo, invitiamo la giovane imprenditrice a rivedere la sua decisione e a non mollare. La strada sarà in salita ma noi siamo pronti a stare al suo fianco come è opportuno che faccia tutta la città per dare una risposta significativa a chi pensa di lasciarla abbandonare al degrado”. 

Area Tematica: