. Strategie per la crescita d’impresa: arriva il nuovo servizio ad hoc di CNA

Un servizio CNA in più a vantaggio delle imprese. Si chiama “CNA Business Partner” ed è un’opportunità offerta da CNA Firenze che mette in campo un team di specialisti con l’obiettivo di affiancare le aziende artigiane non soltanto per la tenuta della contabilità, per la consulenza fiscale, gestionale o di avvio di una nuova impresa, ma anche per ottimizzare i processi aziendali con una consulenza direzionale personalizzata che punti alla crescita dell’attività. CNA Business Partener è pensato non solo per le realtà più strutturate ma anche per le aziende di medie e piccole dimensioni.

La novità è stata presentata presso la sede provinciale di via Alamanni alla presenza del direttore generale CNA Firenze Franco Vichi e del presidente CNA Firenze Andrea Calistri.

Tra le possibilità offerte dal servizio CNA c’è l’affiancamento alle aziende per studiare ad esempio le linee di prodotto più redditizie, l’analisi dettagliata della situazione aziendale, la gestione delle risorse umane ma anche gli incentivi erogati dagli enti bilaterali e tutte quelle situazioni di variazione dell’attività aziendale che comportano mutamenti nei rischi. Un caso può essere il cambio di macchinari: in questa situazione CNA può gestire tutti gli adempimenti, come la formazione legata alla sicurezza sul lavoro, l’eventuale gestione di un cambio di mansioni e contestualmente la richiesta del contributo all’ente bilaterale per l’innovazione tecnologica oppure l’attivazione di un bando apposito. E ancora, tra gli altri servizi proposti, ci sono l’analisi di bilancio, quella dei costi e dei flussi finanziari, il supporto per tutte le operazioni straordinarie necessarie per gestire una crescita, un ricambio generazionale e qualsiasi altra necessità in relazione all’assetto aziendale (come per esempio le operazioni di trasformazione, conferimento, fusione, scissione).

«Crediamo che le imprese, soprattutto in questa fase economica delicata, abbiano bisogno di ragionare non solo con un’ottica di risparmio e contenimento dei costi ma soprattutto di crescita – ha commentato il direttore generale CNA Firenze Franco Vichi - La possibilità di essere seguiti da un nostro consulente ad hoc in questo piano di sviluppo per il futuro offre l’opportunità di controllare al meglio le proprie risorse e, dunque, di ponderare le proprie decisioni indirizzandole verso scelte vincenti».  

«CNA si rivolge a tutte le imprese del territorio che non vogliono perdere il passo con i tempi e scelgono la strada del cambiamento, prendendo in mano la propria azienda per programmarne il futuro e migliorando le proprie capacità competitive – ha spiegato il presidente CNA Firenze Andrea Calistri -. I servizi vengono erogati nelle 18 sedi presenti sul territorio provinciale in modo da consentire a tutti di scoprire i vantaggi di questa novità e le potenzialità della propria impresa».

Area Tematica: