. Tra futuro ed evoluzione: lo startupper che fa parlare i robot con le imprese

Sono passati quasi 70 anni da quando Isaac Asimov scrisse “Io Robot”, e quello che allora era pura fantascienza, oggi potrebbe già essere realtà!

E’ di robotica infatti che si occupa la giovane start up fondata nel 2015, la HotBlack Robotics, vincitrice della seconda edizione del Premio Cambiamenti, evento organizzato da CNA e dedicato alle imprese innovative sul mercato da meno di tre anni. E cosa c’è di più innovativo in questo momento della robotica al servizio delle imprese?

“Stiamo vivendo la 4° rivoluzione industriale - racconta Gabriele Ermacora, co-fondatore insieme a Ludovico Russo, della HotBlack Robotics – l’innovazione non si può arrestare.  Ogni rivoluzione industriale faceva temere la  perdita di posti di lavoro e invece ha portato sempre cambiamenti sociali incredibili, oltre che boom economici e livelli di produzione e lavoro elevati. È per questo che è necessario puntare sullo sviluppo tecnologico del nostro sistema produttivo e aumentare il livello di alfabetizzazione  digitale dei cittadini e soprattutto delle imprese”.

Gabriele ha 32 anni nasce e vive a Torino, consegue una laurea in meccatronica al Politecnico ma decide subito dopo di conoscere il mondo...

 

Puoi continuare a leggere la storia di Gabriele Ermacora e gli altri racconti di quotidiano ingegno su CNAStorie