. Viabilità, dopo le inaugurazioni, si pensi alle strade secondarie

La viabilità nel territorio senese è stata al centro della cronaca nelle ultime settimane, con l’inaugurazione del nuovo ponte sul Farma a Petriolo e l’annuncio del cronoprogramma dei lavori sulla direttrice Firenze, SienaGrosseto. Tutto questo conferma che il metodo è quello giusto così come è giusta la direzione presa dagli enti territoriali e dal Governo. Tutto questo però non basta. 

La CNA di Siena non abbassa la guardia e continuerà a vigilare sullo stato della rete viaria. In particolare la viabilità secondaria del territorio è in condizioni di manutenzione pessime, ad iniziare dalla zona sud dove la fragilità geologica obbliga ad un monitoraggio quotidiano delle strade, soprattutto su quelle afferenti ai paesi ed alle zone di produzione del monte Amiata.

C’è ancora molto da fare in questa direzione, così come attendiamo risposte certe ed una programmazione degli interventi sulla connessione ad alta velocità delle ferrovie. E’ tempo che il Governo ed il gestore della rete prendano una decisione definitiva, senza perdere ulteriore tempo. Il ministro Del Rio è venuto direttamente a Siena, prendendo degli impegni precisi, confermandosi dunque un interlocutore prezioso per il nostro territorio, offrendo un’occasione importantissima per imprese e cittadini che deve essere sfruttata al meglio ed in pieno.