. Videoconferenza con 10mila imprenditori collegati. Grande interesse per la prossima entrata in vigore della fatturazione elettronica

Diecimila imprenditori collegati in videoconferenza da oltre cento sedi territoriali con la CNA per sapere tutto sulla rivoluzione epocale che sta vivendo il fisco italiano con il passaggio dall’analogico al digitale.

Per aiutare le imprese ad avere una maggiore consapevolezza del cambiamento che scatterà il prossimo primo gennaio, quando qualunque fattura dovrà essere emessa in formato “xml”, inviata attraverso il Sistema d’interscambio e conservata in formato elettronico nonché degli strumenti informatici già disponibili,  si è svolta oggi in CNA una videoconferenza con la partecipazione del vice direttore  dell’Agenzia delle Entrate, Paolo Savini,  titolata “Gli strumenti per gestire il processo di fatturazione elettronica”. Nel corso della videoconferenza che ha avuto una grande partecipazione di imprenditori e catalizzato una enorme attenzione è riemersa l’esigenza che l’entrata in vigore della fatturazione elettronica coincida con l’eliminazione dello split payment, del reverse charge e dell’obbligo di comunicazione dei dati delle liquidazioni Iva.

Area Tematica: