. invio spostato al 16 ottobre 2017

Alla luce dell’ulteriore interruzione dei servizi di trasmissione e dell’impossibilità di capire i motivi che portano allo scarto delle forniture di dati, il termine di invio dei dati delle fatture attive e passive è stato ulteriormente spostato al 16 ottobre 2017.

Ad indicarlo è Il Ministero dell’Economia e delle finanze tramite comunicato stampa che annuncia la firma di un DPCM con cui sarà disposta un ulteriore spostamento del termine. Apprezzando l’ulteriore sforzo  ci aspettiamo, tuttavia, anche di avere anche la possibilità di gestire i file scartati con assoluta serenità avendo la possibilità di comprendere i motivi che hanno condotto allo scarto.

Area Tematica: