Milano
NCTM Studio Legale
-
Orario: 
17:00
Via Agnello 12, Milano

Il lavoro che serve

Persone nell'industria 4.0

Il lavoro che serve è quello che le macchine trasformano, ma non eliminano.
Mentre la tecnologia ci cambia, a volte con il vento della innovazione disruptive, più spesso come un’onda lunga, la via italiana all’industria 4.0 ha un dato certo: prima vengono le persone con le loro capacità di far camminare le imprese.
Ma dietro ogni impresa “che ce la fa”, oltre la biografia dei singoli, la competenza, la disponibilità, restano le molte certezze che il digitale mette in crisi: Centrale è il prodotto o il servizio? I maggiori ostacoli sono finanziari oppure organizzativi? I limiti stanno nella tecnologia o nella fantasia?
Conta di più l’autonomia degli individui o l’intelligenza delle organizzazioni che li rappresentano? In questo magma, un aspetto dai contorni ancora sfumati, è destinato ad assumere rilievo: è la partecipazione intelligente, di tutti i membri della comunità d’impresa, al progetto di cambiamento immaginato.

Oltre la ricezione passiva, il coinvolgimento formale, la distinzione anacronistica dei ruoli, i dubbi personali. Intorno a questi interrogativi, ben vivi nell’orizzonte di ogni impresa che si fa attrarre dalle nuove tecnologie digitali, si confrontano i relatori con gli ospiti in sala. In un quadro nel quale l’industria 4.0 appare sempre di più una conseguenza della società 4.0.
 

Ne discutono
Marco Bentivogli Fim Cisl
Massimo Bottelli Assolombarda
Josef Nierling Porches Consulting
Guido Saracco Politecnico di Torino
Daniele Vaccarino Cna e Rete Imprese Italia
Aprono i lavori
Paolo Citterio Gidp/Hrda
Michele Bignani Nctm Studio Legale
Giovanni Pedone Lee Hecht Harrison
Conduce Annalisa Magone Torino Nord Ovest

Area Tematica: