Preservare le attività professionali legate all’artigianato tradizionale e incentivare lo sviluppo futuro delle industrie culturali e creative sono le finalità del progetto Craft Lab, finanziato sull’Asse 1 Innovazione e competitività del Programma Interreg Grecia – Italia 2014-2020.

Il progetto intende promuovere l’imprenditorialità giovanile e la nascita di start-up attraverso la riscoperta di antiche professioni e mestieri nel settore della ceramica, del mosaico e del tessuto, valorizzando il patrimonio artistico e l’identità culturale comune tra la Puglia e la Grecia.

Trenta i giovani artisti, artigiani o designer, tra i 18 e i 35 anni, saranno selezionati per partecipare a dei laboratori di creatività itineranti, istituiti in 6 residenze tra la Puglia e i comuni delle isole Ionie in Grecia mirati a recuperare vecchi mestieri nei campi della lavorazione di ceramica e terracotta, mosaico innovativo e tessuto, realizzando una miscela sinergica di arti e mestieri con l’obiettivo di rivitalizzare il settore artigianale grazie all’introduzione di nuove tecnologie, promuovendo l’imprenditorialità giovanile e le opportunità di lavoro nel settore.

Obiettivo finale è la nascita di nuove start-up, nei tre settori di riferimento, che parteciperanno a due fiere europee per condividere i nuovi prodotti, la capitalizzazione della politica regionale nel settore artigianale e commerciale e le misure di supporto alla sostenibilità economica e commerciale di questo tipo di prodotti.

Capofila del progetto è la Fondazione Pino Pascali con la partnership della CNA Provinciale di Bari, del Dipartimento Sviluppo Economico, Innovazione, Istruzione, Formazione Lavoro della Regione Puglia, dell’Unione Regionale dei Comuni delle Isole Ioniche e della Camera di Commercio di Lefkada. Partner associato è la Galleria Municipale di Corfù.

La scadenza per la presentazione delle candidature è fissata alle ore 13:00 del 12 giugno 2019.

Qui tutte le informazioni per iscriversi.