L’associazione OpenDemocrat, nata nella primavera 2016 e parte attrice del dibattito sulla riforma dello Statuto di Autonomia, riprende il proprio cammino di approfondimento culturale/politico attraverso un ciclo di incontri che avrà avvio il 28 novembre alle ore 15.00 presso la Josefsaal della Kolpinghaus di Bolzano, con una tavola rotonda alla presenza dell’economista e sottosegretario alla Presidenza del Consiglio, Tommaso Nannicini. 

Il tema prescelto per aprire questo ciclo di approfondimento e’: “Lavoro. Relazioni industriali per la ripresa”.

Il lavoro, il tema che più occupa e preoccupa la quotidianità dei cittadini.

Dopo anni di riforme del mercato del lavoro e di interventi normativi è giunto il momento di affrontare seriamente il tema delle nuove relazioni industriali in tempi di crisi economica. Nell’idea di una stagione nuova che superi ideologie e contrapposizioni e metta insieme aziende, cooperative, istituzioni e sindacati per favorire la crescita dell’economia e la ripresa del Paese. Un confronto serio e serrato su un nuovo modello di contrattazione a tutti i livelli, da quello nazionale, alla contrattazione decentrata sui territori e nelle aziende e che si ponga anche un possibile orizzonte europeo, sia in termini sindacali, che in termini di tutela dei lavoratori.

Per questo abbiamo invitato il Sottosegretario di Stato alla Presidenza del Consiglio (con delega alla elaborazione e realizzazione delle politiche pubbliche in materia economica e sociale), il Prof. Tommaso Nannicini che dibatterà in una tavola rotonda con,

 

Michele Morrocchi (responsabile relazioni industriali CFT, gruppo toscano affiliato a Legacoop)

Juri Andriollo (Presidente Federlavoro, Confcooperative Bolzano)

Claudio Corrarati (Presidente CNA Bolzano)

Toni Serafini (Segretario UIL-SGK Bolzano e vice presidente istituto di ricerca “IPL, Istituto promozione lavoro”, Bolzano).

Discussione moderata dal caporedattore dei quotidiani Alto Adige e Trentino, Paolo Mantovan.