“Proroga versamenti: serve chiarezza su possibilità di versare sino al 20 agosto con la maggiorazione”

A partire dal 1° luglio 2021 verranno aggiornate le norme IVA sui prodotti importati nell’Ue con l’eliminazione dell’esenzione per le merci entro il valore massimo di 22 euro. In questo modo, a partire da tale data, tutte le merci importate nell’Ue saranno soggette ad IVA e, per prepararsi al cambio delle regole, la DG TAXUD della Commissione europea ha lanciato una campagna informativa per tutte le parti interessate.

Al fine di agevolare e semplificare la dichiarazione e il versamento dell’IVA per le vendite a distanza di merci importate, entro il valore di 150 euro, è stato istituito uno sportello unico per l’importazione (IOSS) pensato per agevolare la riscossione, la dichiarazione e il versamento dell’IVA per i venditori che effettuano vendite a distanza di merci importate nei confronti di acquirenti situati nell’UE. Lo sportello è disponibile al LINK.

In parallelo, DG TAXUD ha predisposto una serie di materiali accessibili a tutti:

  • Factsheet e poster disponibili in tutte le lingue ufficiali dell’Ue LINK
  • Video esteso per i venditori online LINK
  • Video breve per i venditori online LINK
  • Video esteso per le interfacce elettroniche LINK
  • Video breve per le interfacce elettroniche LINK
  • Video per i consumatori LINK