GROSSO GUAIO ALL’ESQUILINO: LA LEGGENDA DEL KUNG FU

GROSSO GUAIO ALL’ESQUILINO: LA LEGGENDA DEL KUNG FU


Produzione: Andrea Occhipinti, Mattia Guerra, Stefano Massenzi

Regia: Antonio Usbergo, Niccolò Celaia

Attrici: Carolina Crescentini, Ludovica Nasti

Attori: Pasquale Petrolo Aka Lillo, Riccardo Antonaci, Yoon C. Joyce, Ismaelchrist Carlotti, Mario Luciani, Giorgio Colangeli

Composizione: Flavio Le Fosse

Scenografia: Alessandro Bigini

Costumi: Camilla Giuliani

Acconciatura: Claudia Pallotti

Trucco: Claudia De Simone

Fotografia: Cristiano Di Nicola

Montaggio: Ilenia Galasso

Arredamento: Massimiliano Forlenza

Piattaforma: Prime Video

Prod: Lucky Red, Amazon Studios

Nel quartiere multietnico dell’Esquilino a Roma, il tredicenne Davide vive con la madre, che gestisce un ristorante cinese e una scuola di teatro per migranti. Davide frequenta le scuole medie assieme all’amico del cuore Yang, ‘nerdino’ come lui, ed è innamorato di Yasmin, ma troppo timido per dichiararsi. È spesso bullizzato da Nadir, un ragazzo delle superiori, ma l’incontro casuale con l’ex attore in rovina Martino Carbonaro, con un solo film all’attivo, un kung-fu movie negli anni ’80 divenuto un piccolo cult, lo spingerà ad apprendere l’arte del Kung Fu, grazie a cui potrà difendersi e riuscire a conquistare la ragazza dei suoi sogni.

Entra nella più autorevole associazione per qualità della rappresentanza, delle tutele e dei servizi.