Tintolavanderie & Covid-19, un seminario per vederci chiaro

Le nuove restrizioni introdotte dall’ultimo Dpcm in materia di Covid-19 paralizzeranno anche il settore delle lavanderie. Per analizzare l’impatto della crisi causata dalla pandemia, ma anche per capire come sta cambiando lo stile di vita e quindi anche i capi indossati, CNA Arezzo, in collaborazione con CNA Tintolavanderie nazionale, organizza per domani, giovedì 22 ottobre, un seminario on line dal titolo “Tintolavanderia & Covid 19: l’impatto della crisi e le risposte delle aziende”. Un’occasione per approfondire con gli esperti diverse tematiche relative al mondo delle tintolavanderie come il trattamento dei tessuti, le tecnologie più aggiornate e i nuovi solventi sul mercato. Ampio spazio verrà dato a un confronto diretto tra imprenditori di successo e rappresentanti di riviste specializzate per conoscere le evoluzioni e le tendenze nel comparto delle tintolavanderie.

Ai lavori interverranno Francesco Lopedota, presidente di CNA Tintolavanderie; Mauro Le Noci, perito tessile; Marco Niccolini, direttore di Renzacci S.p.a; Rocco Lamoglie, titolare della lavanderia “Lampo”, e Marzio Nava, direttore della rivista “Detergo”.

Modera i lavori la responsabile nazionale di CNA Servizi alla Comunità, Antonella Grasso.

La partecipazione al seminario è gratuita, ma occorre registrarsi qui

Scarica qui il programma.