PHOBIA

PHOBIA


Produzione: Marco Gaudenzi, Pierpaolo Marcelli

Regia: Antonio Abbate

Attrici: Jenny De Nucci, Federica De Benedittis, Beatrice Schiaffino, Francesca Romana De Martini

Attori: Antonio Catania, Eugenio Papalia, Federico Tocci, Massimo De Rossi

Composizione: Eugenio Fabiani

Scenografia: Alessio De Iulis

Costumi: Antonella Balsamo

Trucco: Chiara Livi

Fotografia: Dario Germani

Montaggio: Emiliano Bellardini

Prod: Undicidue3, Con Il Contributo Del Ministero Della Cultura

Dopo aver abbandonato da anni il casale di famiglia, Chiara, che adesso lavora in un vivaio in città, si fa convincere dall’amica Michela a tornare a fare visita ai familiari, accompagnata da lei. L’accoglienza è un po’ fredda, se non ostile. Nel passato di Chiara c’è un trauma non superato: si sente responsabile di un incendio alla stalla avvenuto quand’era bambina e che ha ridotto permanentemente a letto, collegato alla bombola dell’ossigeno, il padre. La mamma Maria è ancora piena di rancore e il fratello Antonio, non molto più amichevole, è più interessato a occuparsi della moglie Sara, incinta.
Dopo una cena nella quale il piatto principale è il risentimento, Chiara e Michela vanno a dormire, nella stessa stanza. Ma, quando nel cuore della notte Chiara si sveglia, Michela non c’è più e sono scomparse anche le sue cose. Chiara si alza e chiede ai familiari se l’hanno vista, ma questi sostengono che non esiste: Chiara è venuta da sola. Chiara, sconcertata e preoccupata, precipita così in un mistero inatteso e intricato.

Entra nella più autorevole associazione per qualità della rappresentanza, delle tutele e dei servizi.