UOMINI DA MARCIAPIEDE

UOMINI DA MARCIAPIEDE


Produzione: Federica Artiano, Alessandro Cannavale, Andrea Cannavale

Regia: Francesco Albanese

Attrici: Fioretta Mari, Cristina Marino, Serena Grandi, Lucia Di Franco, RocíO Muñoz Morales

Attori: Francesco Albanese, Paolo Ruffini, Herbert Ballerina, Clementino, Rocío Munoz Morales, Francesco Pannofino, Yari Gugliucci

Composizione: Maurizio Bosnia

Scenografia: Nadejda Avrionova

Costumi: Annalisa Ciaramella

Acconciatura: Luciano Carino

Trucco: Alessandra Scotto D'Apollonia

Fotografia: Stefano Salemme

Montaggio: Lilli Bonolis

Arredamento: Raffaella Rossi

Prod: Genesis, Run Film, Rai Cinema, Con Il Sostegno Di Umbria Film Commission

Giugno 2021. A causa dei debiti accumulati al gioco, Gabriele deve centomila euro a Salvatore Fasano, detto Polifemo. Per lui l’unica soluzione per pagare almeno una parte del debito è cedergli un agriturismo che si trova in Umbria gestito dal fratello Gennaro assieme al suo aiutante Oscar. In attesa di trovare i soldi necessari per riscattarlo, i tre devono arrangiarsi e vanno a vivere nel camper di Gabriele. L’idea iniziale, quella di rapinare giovani coppie in viaggio di nozze, si rivela un fallimento. Ma mentre stanno cercando di trovare una soluzione, si accorgono che in strada girano molte donne da sole, mogli e fidanzate annoiate in cerca d’avventure mentre i mariti sono incollati alla tv a seguire gli Europei di calcio. Riescono così a trovare la soluzione improvvisandosi uomini da marciapiede. La loro attività parte benissimo ma i tre, a cui si aggiunge anche Paco, sono tenuti d’occhio da una giovane ispettore di polizia e la sua assistente che stanno cercando le prove necessarie per incastrare Polifemo.

Entra nella più autorevole associazione per qualità della rappresentanza, delle tutele e dei servizi.