Dal 2 maggio i confidi possono presentare domanda per accedere ai contributi previsti dall’art. 1, comma 54, della legge n. 147/2013 (Legge di stabilità 2014), finalizzati a favorire i processi di crescita dimensionale e di rafforzamento della solidità patrimoniale dei confidi.

La misura finanzia la costituzione presso i confidi di un fondo rischi da utilizzare per concedere nuove garanzie pubbliche alle PMI associate, operanti in tutti i settori di attività economica su tutto il territorio nazionale.

Le risorse finanziarie ammontano, in base a quanto stabilito nel decreto interministeriale del 3 gennaio 2017, a 225 milioni di euro. La dotazione iniziale potrà essere tuttavia incrementata da ulteriori risorse provenienti da Regioni e da altri enti pubblici oltre che dalla programmazione comunitaria 2014-2020.

Le domande potranno essere inviate dalle ore 10.00 del 2 maggio 2017 e fino alle ore 24.00 del 31 dicembre 2018. L’inoltro dovrà avvenire in via telematica tramite procedura informatica all’indirizzo https://agevolazionidgiai.invitalia.it/ – sezione “Accoglienza istanze DGIAI.