In occasione dell’incontro del coordinamento allargato di CNA Estetica, tenutosi a Viterbo lo scorso 28 e 29 ottobre, la portavoce nazionale Perlita Vallasciani ha illustrato le strategie per rilanciare il ruolo dell’estetista del futuro.

Si tratta di un mondo complesso che richiede sempre più specializzazione ed aggiornamento per contrastare l’abusivismo e rispondere alle richieste di una clientela sempre più sofisticata. In particolare la riunione ha avuto come oggetto il tema della formazione per l’uso delle apparecchiature elettromeccaniche ad uso estetico, sempre più diffuse nei centri.

Risulta evidente che l’attuale formazione è insufficiente e quindi è necessario aggiornare i programmi delle scuole di estetica ed uniformarne i contenuti a livello nazionale.

CNA Estetica intende sviluppare un piano di formazione da mettere a disposizione di tutte le strutture territoriali.