Il Team Interassociativo Pulizie e Servizi presenta il suo manifesto di intenti

La pandemia da Covid 19 non è ancora alle spalle eppure la sanificazione non gode più della dovuta attenzione. Cosa ci ha insegnato l’esperienza vissuta? Lo scorso 8 settembre 2021 si è costituito il TIPS, Team Interassociativo Pulizie e Servizi, un nuovo organismo di cui CNA Imprese di pulizia ha deciso di fare parte insieme alle principali associazioni del comparto della pulizia professionale: sia quelle che rappresentano le imprese di pulizia sia quelle che rappresentano la fornitura e quindi i fabbricanti e distributori di strumentazioni per la pulizia professionale.

Il TIPS, espressione delle imprese del comparto, coinvolgendo diversi grandi operatori, migliaia di imprese artigiane e piccole medie imprese, ha presentato oggi, 12 ottobre, nella sala stampa della Camera dei Deputati, il proprio manifesto di intenti. In rappresentanza della nostra confederazione era presente Angelo Cornacchione, presidente di CNA Imprese di pulizia.

Il Team Interassociativo si propone come punto di riferimento per tutte le problematiche relative alla pulizia, disinfezione professionale e alla sanificazione e auspica il proprio coinvolgimento, da parte delle Istituzioni, nei processi decisionali volti al contenimento dell’epidemia da SarsCoV2 e, nello specifico, alla ricerca delle migliori soluzioni per il contenimento del rischio infettivo legato alla salubrità e alla pulizia delle strutture pubbliche e private.

Il TIPS ha, inoltre, sottolineato la propria volontà di valorizzare il grande impegno di tutta la filiera operante nel campo delle pulizie professionali nei confronti di uno sviluppo sostenibile del settore, perseguito su tutti i fronti a partire dalla promozione dell’economia circolare fino alla fattiva partecipazione ai processi di sviluppo di norme e regolamenti, ritenendo questo un modello virtuoso proponibile ad altri comparti economici del Paese.

Il Team ha quindi rilevato il preoccupante calo di attenzione verso i processi di pulizia, disinfezione e “sanificazione” e ha evidenziato il ruolo fondamentale cui è nuovamente chiamato tutto il settore della pulizia professionale nella drammatica situazione che il Paese sta attraversando, stante la necessità di garantire un elevato standard igienico degli ambienti e decontaminazione degli spazi per la tutela della salute pubblica.

All’interno del manifesto di intenti gli obiettivi che le associazioni che compongono il nuovo organismo si sono prefissati di conseguire, insieme alla costituzione immediata di una cabina di regia che strutturi un set di proposte da portare all’attenzione del legislatore e del Governo, nonché azioni di sensibilizzazione verso i portatori di interesse e l’opinione pubblica.