Bando Cinema Marche

Ammonteranno a 210mila euro le risorse messe a bando per il cinema marchigiano, ma potranno arrivare a 310mila euro grazie alle somme residue della Piattaforma 210”, che potranno essere indirizzate al settore.

Nel corso dell’ultima seduta dalla Giunta regionale, infatti, è stata deliberata una misura a sostegno della produzione cinematografica e dell’audiovisivo.

CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche sottolinea, in una nota stampa, l’importante risultato raggiunto grazie al continuo dialogo con le istituzioni per trovare provvedimenti che potessero aiutare il settore, che più di altri ha patito gli effetti del lockdown con la chiusura dei chiusura dei set, delle produzioni, dei cinema.

In questi mesi, le due misure che sono state stanziate a sostegno della categor – quella che prevedeva misure di ristoro a favore degli esercizi cinematografici costretti alla chiusura delle sale e quella alle imprese della produzione cinematografica che hanno dovuto interrompere i loro progetti a causa del Covid-19 – non sono bastate per la ripartenza di un comparto complesso e variegato.

Ecco perché CNA Cinema e Audiovisivo delle Marche aveva chiesto nei mesi scorsi – anche attraverso un documento unitario firmato con il Comitato Autori Cinema Marche e Agici l’istituzione di un bando straordinario per il 2020 da destinare alle nuove produzioni del settore. Una richiesta che è stata accolta con grande sensibilità dalla Regione Marche e che ora potrà consentire a tante piccole produzioni di presentare i loro progetti.

Un risultato importante che ha visto protagonista anche la direzione della Fondazione Marche Cultura parte attiva e propositiva nel confronto e che ha portato all’adozione di un provvedimento che premia un settore che riveste un ruolo importante nella promozione e valorizzazione del territorio.

Sono ancora da definire tempi di pubblicazione, modalità e scadenze del bando.